fbpx

Viaggi e Vacanze alle Maldive

Atolli corallini con lagune e fondali sublimi

Un viaggio alle Maldive è per sempre, come un diamante!

...le perle dell’oceano Indiano, paradisiache e di una bellezza abbagliante.

Una vacanza alle Maldive vuol dire andare a visitare un arcipelago di oltre mille le isole di origine corallina e ricoperte da palme e mangrovie, ufficialmente suddivise in 26 atolli naturali (19 ammnistrativi).

A rendere più difficile il conteggio delle innumerevoli isole si aggiunge il fatto che sono mutevoli; ovvero si dividono, alcuni piccoli isolotti emergono dal reef, altre isole si formano dall’unione di due più piccole, insomma, l’arcipelago è vivo come i coralli ed i pesci colorati che lo popolano.

26 atolli corallini, oltre 100 resort…

Le isole abitate al momento sono 200 ed i villaggi turistici superano le 100 unità.
Il governo maldiviano da sempre protegge gli atolli dal turismo di massa, che li distruggerebbero. Per questo motivo le strutture sono comunque di numero limitato, costruite e gestite in modo da avere il più basso impatto possibile sull’ambiente. Le gite agli atolli abitati da pescatori sono limitate nella durata (solo poche ore) in modo da non impattare troppo sulla popolazione locale.

Vacanze alle Maldive con Ciak Si Viaggia
Vacanze alle Maldive con Ciak Si Viaggia

Alle Maldive in Resort oppure in Guest House?

Nel corso degli ultimi anni negli atolli più grandi sono stati aperti hotel e guest house gestite da persone locali, e da stranieri, che permettono di coniugare la meravigliosa esperienza del mare e della natura unica con la vita degli abitanti. Queste strutture si trovano generalmente a breve distanza dalla cosiddetta “bikini beach”, ovvero la spiaggia per i turisti, e offrono la possibilità di effettuare escursioni agli atolli disabitati, oppure per fare diving, snorkelling.

Queste soluzioni consentono l’esperienza di un viaggio alle Maldive ad un prezzo più contenuto, rispetto ai resort negli atolli privati, ed essendo comunque a breve distanza dai ristoranti locali offrono la possibilità di soggiorni solo con colazione, oppure mezza pensione.

Sulle isole condivise con la popolazione locale non è possibile consumare alcolici e per le strade è necessario portare un abbigliamento consono (non si puo’ andare in giro in costume da bagno e pareo, meglio indossare pantaloncini al ginocchio e t-shirt).

E’ possibile consumare alcolici recandosi su barche ormeggiate al largo degli atolli; vi si accede tramite barchette locali che partono dalla spiaggia direttamente.

Diverso il discorso per i resort privati; qui spesso viene proposto l’all inclusive e vi potrete dimenticare le scarpe per tutta la vacanza; infatti, i ristoranti hanno spesso la soffice spiaggia dell’atollo come pavimento.

Le soluzioni sono molte: atolli più piccoli con resort di appena 30 camere, e atolli più grandi con villaggi (anche se in ogni caso, e per fortuna, non troverete nulla di immenso).

Diciamo che una vacanza alle Maldive equivale a coccolarsi per una o due settimane tra i sinuosi movimenti della laguna, godendosi colori impareggiabili e rilassandosi come non mai.

Come arrivare alle Maldive

Dall’Italia si vola sulla capitale delle Maldive, Malè (l’aeroporto si trova su di un piccolo atollo nelle vicinanze della città) e poi da qui si prosegue per i vari atolli.
I più vicini sono collegati tramite barca veloce, quelli a maggiore distanza richiedono un piccolo volo interno e spesso anche un tratto in barca veloce; un’altra modalità per raggiungere gli atolli non troppo distanti è con l’idrovolante (che vi regalerà l’esperienza unica di poter ammirare le lagune e gli atolli dall’alto).

I collegamenti sono effettuati dai principali aeroporti italiani con voli di linea (si effettua uno scalo), le maggiori compagnie aeree sono Emirates, Qatar, Oman Air, Turkish, oltre ad alcune minori.

E’ importante ricordare che le maggiori compagnie aeree internazionali, per la tratta verso le Maldive consentono di portare un bagaglio fino a 30 kg a persona; ma è importante sapere che nei voli interni, e sulle barche che vi condurranno alla struttura prescelta, non potrete superare i 20 kg a testa (quindi mi raccomando di fare attenzione perché per i kg in più viene fatto pagare un sovrapprezzo).

Ci sono collegamenti anche con voli diretti da Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Verona operati da Alitalia e Neos.

informazioni utili per un viaggio alle Maldive.

Quanto costa un viaggio alle Maldive

Quando andare alle Maldive

Vaccinazioni e Info per un viaggio alle Maldive

Documenti necessari alle Maldive

Racconti di viaggio