Cosa vedere in un viaggio in Indonesia

I 10 LUOGHI DA NON PERDERE in Indonesia!

1) Il Komodo National Park

Il Komodo National Park è un’area protetta che si trova ad ovest di Flores, a largo della cittadina portuale Labuan Bajo (dove c’è anche un aeroporto ben collegato con Bali e altre isole). E’ una riserva protetta che include principalmente le 3 più grandi isole di Komodo, Rinca e Padar, istituita nel 1980 per preservare la specie “Drago di Komodo” presente solo in queste isole. Poi nel 1986 l’area protetta, Patrimonio dell’Unesco, si è estesa anche ai fondali meravigliosi dell’oceano, preservando oltre 1000 specie di pesci, 260 specie di coralli, 70 specie di spugne, oltre a delfini, balene, dugonghi, mante e molto altro.

I famosi “draghi” li potrete ammirare a Rinca e Komodo. A Padar potrete stupirvi con una vista unica al mondo e con la spiaggia rosa, forse una delle più belle spiagge del mondo.

Potrete godervi questo Parco pernottando a Labuan Bajo ed effettuando delle escursioni giornaliere, o pernottando in barca nelle meravigliose baie dell’arcipelago o anche pernottare in qualche resort adagiato su qualche meravigliosa isola.

Komodo National Park - Sebayur Island
Komodo National Park - Sebayur Island

2) I Laghi craterici del Kelimutu, a Flores

Dopo essere stati a Komodo potrete addentrarvi nella meravigliosa isola di Flores. Vi regalerà degli scenari mozzafiato tra spiagge bellissime (come Riung e le 17 isole), risaie, vulcani, grotte, villaggi tradizionali, piantagioni di caffè, cacao e frutti tropicali, oltre a cascate e fiumi alimentati da vapore e sorgenti calde… una spa a cielo aperto! Il Kelimutu è un complesso vulcanico che si trova vicino a Moni ed è un Parco dichiarato Patrimonio dell’Unesco.

Un piccolo trekking vi guiderà ai famosi 3 laghi craterici del Kelimutu, laghi che nel tempo cambiano colore. Secondo la leggenda ogni lago è la dimora delle anime di alcune persone; il primo lago è la dimora delle anime degli anziani, il secondo lago è la dimora delle anime dei giovani e l’ultimo lago, quello più scuro, è la dimora delle anime dei cattivi. Il Kelimutu è alto 1639 metri ed il Parco alle sue pendici è abitato da 19 specie endemiche di uccelli e molte scimmie. Godere l’alba dal Parco e dai suoi laghi è imperdibile.

Laghi craterici Kelimutu - Flores

3) Terra del Nord Toraja nel Sulawesi

Il Sulawesi è un arcipelago che si trova a Nord di Flores, ad Est del Borneo ed è diviso in sei regioni: meridionale, Grontalo, sud orientale, sud occidentale, Tenggara e settentrionale. La Terra del Nord Toraja si trova nel Sulawesi Meridionale ed è famoso in tutto il mondo per i rituali animisti delle tribù Toraja ancora oggi mantenuti. Il culto della morte in questa regione è unico al mondo e molto diverso dalle religioni tradizionali. Partecipare ad un funerale Toraja è un’esperienza “forte” che lascia il segno. Per le famiglie Toraja è un momento di aggregazione importantissimo che può durare diversi giorni. Camionate di persone raggiungono queste celebrazioni portando doni e animali in sacrificio. Se parteciperete ad un rituale vi verrà chiesto di documentare e raccontare quanto visto, per loro è importante diffondere e mantenere questa tradizione.

Sulawsi Toraja rituali
Sulawsi rituali Toraja

4) Arcipelago di Selayar nel Sulawesi

Selayar è l’isola principale dell’arcipelago che si trova a sud del Sulawesi, ben collegato con la terraferma grazie ad un traghetto da Bira e con voli giornalieri da Makassar. 

Il mare che circonda queste isole è a dir poco meraviglioso. Un turchese surreale bagna delle spiagge bianche abbaglianti. 

Con la barca potrete raggiungere isole disabitate dove ben presto qualche pescatore vi raggiungerà con la barca per grigliarvi il pescato del giorno. 

Da non dimenticare assolutamente pinne e maschera per uno snorkeling indimenticabile.

Arcipelago Selayar - Indonesia
Arcipelago Selayar - Indonesia

5) Le sorgenti Sacre del Tirta Empul a Bali

Bali è una tappa immancabile in ogni viaggio in Indonesia. Il suo fascino, la sua bellezza ed il suo misticismo si respira in ogni scorcio.

Tra le varie possibili escursioni a Bali quella da non perdere assolutamente è una gita alle sorgenti sacre del Tirta Empul. Queste sorgenti si trovano a mezz’ora da Ubud, forse la cittadina ideale come punto di soggiorno per scoprire Bali e le sue meraviglie.

Il Tempio di Tirta Empul è meta di pellegrinaggio per gli induisti balinesi perché si trova sulla sorgente “Tirta Empul” appunto (scoperta nel 962), considerata sacra, con poteri magici. Potrete immergervi se vorrete o anche solo respirare il misticismo osservando la devozione delle centinaia di persone in coda che aspettano di potersi purificare.

Qui scoprirete la vera Bali!

Bali - Tirta Empul
Bali - Tirta Empul

6) Il Tempio Uluwatu a Bali

Altra tappa imperdibile a Bali. Questo Tempio, uno dei 7 Templi di Bali sul mare, è stupendo e molto molto frequentato.

Flotte di turisti con sarong viola (fornito all’ingresso) animeranno la vostra visita.

Si trova su delle scogliere a piccolo sull’oceano e le sue onde potenti.

Terrazzine panoramiche collegate tra sentieri e scalinate che costeggiano la scogliera vi porteranno in cima dove godrete di un panorama mozzafiato.

Tempio di Uluwatu - Bali

Indonesia: tour di gruppo e individuali.

7) Le spiagge meravigliose delle isole Gili

Le isole Gili si trovano poco a largo della splendida Lombok. Sono tre isole: Gili Trawangan, Gili Air e Gili Meno.

Sono il paradiso per gli amanti del mare, del relax, delle immersioni ed anche per la vita mondana (soprattutto Gili Trawangan negli ultimi anni è diventata meta di movida, molto frequentata da turisti australiani che con pochissime ore di volo vanno a passarci il week end).

I fondali e le spiagge sono mozzafiato… le isole sono molto piccole, le girerete in pochissimo tempo.

Che dire? Mete perfette per rilassarvi e chiudere il vostro tour in Indonesia.

Isole Gili Indonesia
Isole Gili Indonesia

8) Trekking sul Monte Rinjani a Lombok

Da non perdere assolutamente questa esperienza… per i più sportivi! Il trekking con l’ascesa sul Monte Rinjani (3726 metri) a Lombok è qualcosa di indimenticabile ma è anche abbastanza impegnativo. Richiede almeno due giorni con un pernottamento in tenda a bordo di un cratere prima dell’ascesa finale che vi porterà in cima al Rinjani da dove godrete una vista impareggiabile.

Se poi potrete fare 3 giorni anziché 2, avrete la possibilità di nuotare nelle acque calde del lago Segara Anak (2.000 m).

Vulcano Rinjani Lombok
Vulcano Rinjani Lombok

9) Trekking sul Mont Bromo a Giava

Il Mont Bromo è un vulcano attivo alto 2392 metri che forse è la montagna più conosciuta dell’Indonesia.

Si trova nella parte orientale di Giava, tanto che anche da Bali organizzano tour per l’ascesa al Mont Bromo (Attenzione però a non sottovalutare le distanze).

La maggior parte dei turisti sceglie di raggiungere la vetta di notte per poter ammirare l’alba a bordo del cratere.

Lo spettacolo è davvero unico; anche il percorso per raggiungere la vetta è molto suggestivo, grazie ai paesaggi “lunari” tipici dei vulcani.

La maggior parte delle escursioni guidate partono dalla vicina città di Surabaya. 

Mont Bromo Giava
Mont Bromo Giava

10) Diving o snorkeling a Raja Ampat

Raja Ampat è un arcipelago meraviglioso di 1500 isole montuose che si trova nel mare delle Molucche, ad ovest della Nuova Guinea e ad est del Sulawesi.

Le isole principali sono Waigeo, Salawati, Batanta e Misool.

Queste isole fanno parte di un enorme parco marino di oltre 40 mila chilometri quadrati che si chiama Cenderawaih Bay.

Questo è il Paradiso per i sub e per gli amanti dello snorkeling e del mare.

Potrete ammirare mante, dugonghi, squali, centinaia di altre specie (circa 1400 specie marine e oltre 600 specie di coralli, ovvero i tre quarti delle specie coralline mondiali).

Raja Ampat Immersioni
Raja Ampat Fondali

Racconti di viaggio